Agriturismo Foresta

VILLA AGRITURISTICA

SAFINEIS DOMUS: IL PROGETTO
E’ in un connubio di storia e racconti enogastronomici di Genti  OSCHE e SANNITE  (da qui i SAFINEIS) , che nasce nel Duemila una nuova DOMUS all’interno dell’Agricola Foresta, la SAFINEIS DOMUS (dall’osco antico e latino: “Casa del Sannita”), solerte di accogliere nelle proprie cantine e nei propri locali il turista , l’appassionato enonauta come il “profano” delle gite fuori porta, tutti accomunati da un forte desiderio di ricercatezza di pietanze antiche , per trascorrere un momento di relax e e serenità dei sensi degni di un Vero agriturismo.
L’ originale mescolanza di pietanze antiche e  ricette quasi dimenticate, accompagnate dai vini di elevata  genuinità e qualità, con la garanzia dell’azienda Foresta,  serviti con accoglienza e professionalità in  quell’atmosfera  calda e semplice che richiama l’antico focolare domestico.
Un momento da cogliere e gustare con la pura semplicità dei sensi, per avvicinarsi alla nostra cultura, per un’escursione oltre i ritmi della vita quotidiana, per visite aziendali, di curiosità e di piacere,  per assaporare appieno i lenti ritmi della natura e le tradizioni di questa terra gioiosa e generosa.

I PERCORSI GASTRONOMICI

Tel Mese per mese , stagione per stagione, è possibile apprezzare le pietanze del periodo, le leccornie della padrona di casa come il profumo delle torte appena sfornate che riallietano con i loro aromi, sin dalla prima mattina, i locali aziendali. Per passare poi a tutti i gli antipasti e i primi piatti preparati con ciò che le stagioni e l’orto di casa offre, fino ad arrivare ai saporosi secondi di carne preparati in svariate modalità secondo le antiche ricette tramandate e rielaborate oggi  secondo canoni di cucina moderna.
 
Il calendario agrituristico
settembre: la vendemmia
ottobre : vinificazione ,raccolta delle castagne
novembre: raccolta dei funghi porcini ,delle olive e   preparazione dell’olio, dell’aceto balsamico, vino novello
dicembre: la “mactazio” del maiale
gennaio: preparazione degli insaccati tipici di suino
febbraio: preparazione dei dolci invernali e dei liquori tradizionali
marzo: sboccatura del vino e sistemazione dell’orto
aprile: raccolta e lavorazione delle piante officinali
maggio:sistemazione del giardino
giugno: raccolta e conserva degli ortaggi
luglio: essiccazione della frutta
agosto: conserva di frutta e ortaggi,preparazione per la vendemmia

Durante tutto l’anno è possibile effettuare su prenotazione:
- visite guidate con confronto delle cantine tufacee medievali e cantine di  moderna concezione
- Visite ed escursioni nei Vigneti Aziendali
- fattorie didattiche per scuole, istituti,università o enti di settori affini
- Cerimonie, feste private, anniversari e qualsiasi ritrovo all’insegna della convivialità.
- Corsi di degustazioni di prodotti tipici (vino, olio, formaggi, carni)organizzati dall’azienda o direttamente da associazioni esterne (Ais, Slow Food, ecc.)